Premessa – Il Diario di Lampedusa

P

iù vicina all’Africa che alla Sicilia, più a sud di Malta e perfino di Tunisi, Lampedusa è l’ultima terra italiana dove la cultura e la tradizione di due continenti si intrecciano dando vita ad un’atmosfera unica, apprezzata da turisti e celebrità.

Giungendo con l’aereo sembra di atterrare su una portaerei in navigazione nel mare più blu.

Considerata l’isola con alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo, non è da molto che Lampedusa è stata scoperta dai vacanzieri: tutto nasce dall’attacco del 1985 del colonnello Gheddafi che sparò contro l’isola due missili caduti in mare. L’attacco non andò a buon fine, ma fu così che gli italiani scoprirono questo affascinante angolo di mondo: quell’anno si registrò un record di presenze e da allora l’isola scoprì la sua vocazione turistica, attrezzandosi con ogni sorta di alberghi, locali e ristoranti a metà tra la tradizione locale e il fascino orientale, le due anime dell’isola che da sempre vi convivono.
Come non innamorarsi di questa perla delle Pelagie, il mio è stato amore a prima vista, di quelli forti che ti fanno sorridere anche solo guardando una sua foto.
Abbiamo cercato di creare un’informazione curiosa e turistica che stimoli la curiosità del lettore, con una ricca varietà di immagini, il nostro punto forza.
Buon isola a tutti!